mercoledì 20 maggio 2020

Review Party: Recensione di "Ogni cosa può cambiare" di Jill Mansell



I cambiamenti nella vita arrivano sempre quando meno ce lo si aspetta e in un modo totalmente inaspettato. Ciò che capita a Essie pochi giorni prima di Natale la lascerà a piedi, senza più un compagno, la loro casa e il suo lavoro. Tutto per colpa di una mail mandata erroneamente a tutta la rubrica. Dopo aver trovato un nuovo appartamento, la donna cercherà di rimettere insieme i pezzi della propria vita, cominciando a fare qualcosa di totalmente diverso e a fare nuove frequentazioni. Zillah, Conor e Lucas sono le sue rocce nei momenti più bui, che l'aiuteranno a non perdersi quando non avrà altra scelta se non andare avanti. Quanto i legami tra le persone possono cambiare un'intera esistenza?

Attraverso uno stile semplice e scorrevole, Jill Mansell ha scritto una storia ricca di emozioni e riflessioni, che fanno breccia nel cuore e nella mente e riescono a creare un'atmosfera di evasione, pur rimanendo con i piedi per terra. Ciò che è costretta ad affrontare Essie è la conseguenza di un grave malinteso, che seppur accidentale ha delle conseguenze distruttive sulla sua vita. Proprio attorno a questo ruota l'opera: sul sistema causa-effetto dato dalle scelte consce e dalle azioni che non sono sotto al proprio controllo, perché anche queste ultime incidono indissolubilmente sulla formazione del proprio futuro. Quando ci viene strappato qualcosa, la prima reazione che si ha è rimanere aggrappati ai frammenti del passato, rimuginandoci sopra e soffrendo a dismisura, come se questo potesse risolvere e far tornare tutto "come era prima". Ma quanto può essere positivo tornare in una condizione precedente a quella presente? Davvero soffermarsi su ciò che è stato può far bene alla sanità di una persona? Su questo e tanto altro ci si interroga, attraverso le vicende di Essie che tutto sommato scorrono leggere e veloci, mescolando momenti di divertimento a momenti pieni di commozione. Il supporto degli altri personaggi serve a rafforzare la protagonista e soprattutto a smorzare la tensione data dalla sua situazione critica. Non mancano inoltre di presentarsi uno a uno, raccontando la propria storia e legandosi indissolubilmente l'uno all'altro. 

"Ogni cosa può cambiare" è un'opera consigliata per chi cerca una storia di vita a cui ispirarsi per migliorare quei momenti di difficoltà che possono danneggiare il quotidiano e per imparare a non aver paura di prendere delle decisioni, affrontando a testa alta il cambiamento.



1 commenti:

Unknown ha detto...

Wow! this is Amazing! Do you know your hidden name meaning ? Scratch here to find your hidden name meaning …████████████████████████████████████████████████████████████████████████████████████████████████

Posta un commento

I commenti sono energia positiva per il blog.

Se hai letto questo articolo e ti va di dirmi la tua opinione, scrivila qui sotto e mi aiuterai a crescere!

Regolamento (circa): La buona educazione è tassativa, nei miei confronti e in quella degli altri lettori. Potete scrivere liberamente la vostra opinione, ma senza sfociare in argomentazioni becere e indecorose.
Rispettate questa semplice norma di buon senso e saremo tutti amici!

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...