martedì 4 febbraio 2020

Review Party: Recensione di "Non devi dirlo a nessuno" di Karen M. McManus



« È come se riuscisse a vedere in quell’angolo segreto della mia mente in cui io cerco di non andare spesso, perché è lì che vivono le mie domande su che cosa è successo davvero tra Declan e Lacey. Quell’angolo che suscita in me orrore e vergogna in parti uguali, perché di tanto in tanto si immagina il mio irascibile fratello perdere il controllo proprio nel momento sbagliato. »

Ellery ed Ezra, fratelli gemelli, intraprendono il viaggio che li porterà nella piccola città di Echo Ridge, dove è nata e cresciuta loro madre e in cui la nonna li sta aspettando. Il paese risulta subito pittoresco ma tutto sommato tranquillo. Eppure, un cadavere sconvolge le loro esistenze in una notte piovosa, trasformando ai loro occhi la cittadina, che di colpo viene vista sotto una luce diversa, quella dell'inquietudine e delle paure. Ma in Ellery scorre la passione per il mistero e non può fare a meno di iniziare a indagare, al fianco del giovane Malcolm il cui fratello è sospettato di uno degli omicidi più spietati e noti di Echo Ridge. Le indagini dei due non filano lisce, ma vengono continuamente ostacolate da minacce esterne che iniziano a manifestarsi in tutta la città.

Con un'ambientazione fredda e una tensione costante, il nuovo libro di Karen M. McManus ricalca la suspence tipica dei thriller americani, ma con una qualità notevolmente alta. La trama è un susseguirsi di intrighi che si intrecciano perfettamente con la profondità dei personaggi creati. Ogni colpo di scena è inaspettato e imprevedibile, rendendo nel complesso la lettura davvero avvincente e adatta sia a un pubblico giovane che adulto. 



0 commenti:

Posta un commento

I commenti sono energia positiva per il blog.

Se hai letto questo articolo e ti va di dirmi la tua opinione, scrivila qui sotto e mi aiuterai a crescere!

Regolamento (circa): La buona educazione è tassativa, nei miei confronti e in quella degli altri lettori. Potete scrivere liberamente la vostra opinione, ma senza sfociare in argomentazioni becere e indecorose.
Rispettate questa semplice norma di buon senso e saremo tutti amici!

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...